Domani sarà un giorno come gli altri. O magari no. [aggiornato]

Che dire, sbilanciarci in false notizie e predizioni messe li solo per creare traffico non è nel nostro stile. Sicuramente domani alle 16.00 succederà qualcosa di grosso, probabilmente sarà legata all’immensa server farm che Apple ha realizzato negli states. In ogni caso per fortuna questa novità ci colpirà anche a noi popolo italiano, visto che anche sul sito italiano di Apple è apparso l’avviso. Vi aspettiamo anche sul nostro sito per commentare la novità.

[aggiornamento] Effettivamente l’odore di sòla (fregatura, come diciamo a Roma) era nell’aria, ed effettivamente la sòla c’è stata… Lo slogan era giusto, Domani sarà un giorno come gli altri. O Magari no. Effettivamente oggi non è stato un giorno come gli altri. Oggi mi sono svegliato alle 5 (maledetta sinusite), non riuscendo a prendere sonno mi sono messo a lavorare, sono uscito alle 9 per andare da alcuni clienti sotto una pioggia autunnale, voglia di uscire zero. La giornata poi è passata faticosamente tra mille cose sempre fuori casa, sempre sulla moto schivando una goccia e l’altra di pioggia. Poi il sole… cioè doveva essere il sole alle 16.00, ma invece si è rivelata una sòla. Apple ha annunciato i Beatles su iTunes. Si per carità i Beatles hanno fatto la storia della musica, sono un fenomeno mondiale, nonostante la band sia fuori dalle scene da oltre 30 anni, tutto il bene possibile ai Beatles, ma francamente menarcela con un annuncio di questo tipo, come se stesse succedendo chissà cosa… Certo sicuramente qualcosa è successo, anche l’ultimo baluardo della musica “classica” è crollato ed è passato al digitale, questo è un evento si certo. Ma allora perché per festeggiare quest’evento non si è fatta una promozione speciale sul catalogo dei Beatles, magari per avvicinare i giovani a questa musica che ha fatto la storia? Sicuramente per Apple non è sytato un giorno come gli altri. Per me si. 🙂