Artisti contro il nucleare sulla Rainbow Warrior

artisti contro il nucleare singoloLa Rainbow Warrior II, la storica barca di Greenpeace giungerà in questi giorni presso i porti italiani di Civitavecchia, Genova e Napoli per dare il maggior risalto possibile alla campagna contro il nucleare che Greenpeace stessa ha di recente promosso.

Il 9 marzo alle ore 13:00 sul sito Nuclear lifestyle sarà possibile seguire in diretta streaming le esibizioni dei 99 Posse, Piotta, Punkreas, Adriano Bono & Torpedo Sound Machine e Leo Pari, che canteranno per la prima volta da vivo il nuovo singolo No al Nucleare, che sarà poi scaricabile gratuitamente dal sito Greenpeace.

“Artisti contro il nucleare” perché:
– il nucleare è pericoloso, essendo soggetto a rischi di gravi incidenti;
– le centrali generano scorie che rimangono radioattive per migliaia di anni;
– il contributo all’occupazione è molto limitato;
– è troppo costoso nella costruzione e nello smaltimento e quindi la bolletta aumenterà;
– investire nel nucleare impedirebbe lo sviluppo delle fonti rinnovabili;
– è una pericolosa perdita di tempo ai fini climatici perché occorrono troppi anni per costruire le centrali e i risultati sarebbero scarsi;
– non garantisce indipendenza energetica mentre l’uranio una risorsa limitata;
– non ha il sostegno dei cittadini;
– il nucleare è pericoloso anche a notevoli distanze, ma è più pericoloso quanto più è vicino.

Noi della redazione di [i]PodMania.it ci sentiamo in pieno di condividere queste idee e siamo sempre più convinti che le alternative ci sono, basta che ci sia una volontà politica di promuoverle. In merito vi invitiamo a vedere la puntata di Presadiretta (Solve Vento Alberi), condotta da Riccardo Iacona proprio sulle energie alternative disponibili.