Eurovision 2012 e le nonnine dance

Buranovskiye BabushkiSi è conclusa pochi giorni fa l’edizione 2012 dell’Eurovision Song Contest, il festival della musica dei paesi appartenenti alla UER (Unione Europea di Radiodiffusione), alla cui edizione siamo stati orgogliosamente rappresentati da una strepitosa Nina Zilli, gran voce, bellissima presenza e una versione italo/ingese di l’amore è femmina stupenda (video dell’esibizione nella pagina interna). Oltre a Nina (arrivata nona), l’esibizione che ha colpito più di tutti e che a mio avviso si presta a diventare uno dei prossimi tormentoni del web è l’esibizione delle Buranovskiye Babushki (le Nonnine di Buranovo) di origine Russa, che hanno veramente spaccato (vedere per credere). Le nonnine dance, oltre a cantare (si fa per dire…) il brano Party for Everybody, si esibiscono anche in spericolate coreografie (per la loro età, la più giovane ha 56 anni) e sono simpatiche da morire! Bellissime nei loro vestiti tradizionali russi. Per la cronaca ha vinto la svedese Loreen con Euphoria. Per chi volesse farsi una bella infornata di musica in svariate lingue, su iTunes è disponibile la compilation.