Esce lunedì la biografia ufficiale di Steve Jobs [aggiornato]

steve jobs biografiaLa biografia ufficiale di Steve Jobs sarà per molti aspetti il libro dell’anno. Vuoi per la “sensazionalità” della morte di Steve pochissimi giorni fa’, vuoi perché nelle 800 pagine del libro scritto da Walter Isaacson si racconteranno i retroscena dell’informatica degli ultimi decenni e soprattutto di quell’azienda che volenti o meno ha cambiato per sempre la vostra vita, che abbiate o meno per le mani un iPod, un iPhone, iPad o Mac. Prendete per esempio il vostro rasoio elettrico o il ferro da stiro o qualsiasi oggetto dotato di una plastica trasparente colorata, ecco, quell’estetismo è stato “ispirato”, per non dire copiato dagli iMac colorati di prima generazione. L’adozione di tanti standard sono per esempio stati spinti da Apple stessa per fornire prodotti sempre migliori, tante funzionalità che trovate sui vostri computer windows che utilizzate per leggere questa news, sono stati “fotocopiati” dal Mac. Anche il contenuto dei cruscotti delle vostre automobili non è stato più lo stesso dopo l’avvento di iPod e iPhone. Insomma tutto questo lo troverete all’interno della biografia di Steve Jobs, al quale va ancora un nostro sentito ringraziamento.

Potete acquistare la biografia edita da Mondadori,  nelle librerie da lunedì 24 ottobre 2011 (probabilmente anche nei giorni precedenti) al prezzo di 20 €. Su Amazon Italia è possibile eseguire il preordine al prezzo di 17 €, mentre è disponibile il download digitale da iTunes (utilizzabile solo con iPod touch, iPhone e iPad) al prezzo di 12,99 €. 

[aggiornamento] Confermando la nostra opinione sul fatto che questo libro diventerà il libro dell’anno, su molti siti americani stanno uscendo i primi estratti da questa che sarà un importante biografia. 

Svelato finalmente la provenienza del nome Apple, durante una delle sue diete a base di frutta, Steve Jobs tornando da una fattoria, trovò che il nome Apple suonava divertente, vitale e non intimidatorio. 

Nella biografia, Steve Jobs definisce Bill Gates come come una persona senza immaginazione e che non ha inventato nulla, senza vergogna e che ha “preso” le idee degli altri (allusione al continuo copiare Apple da parte di Microsoft.

Anche Android è nelle mire di Apple, considerato da Steve come un sistema pieno di idee prese da Apple stessa. Steve dichiarò di voler fare una guerra “termonucleare” contro Android che definisce come il Grande Ladro!

Questa è solo una parte delle interessanti rivelazioni che sono contenuti nella bio di Steve Jobs, io sicuramente già da oggi inizierò la “caccia” nelle librerie di Roma.