È arrivato Spotify, ma che figata!

Spotify in ItaliaÈ arrivato Spotify, ma che figata! Scusate il titolo da adolescente brufoloso, ma nonostante i miei 41 anni, questo Spotify mi ha conquistato. Molti di voi diranno che non ne sentivamo la necessità, Cubomusica, Playme e altri fanno la stessa cosa, probabilmente si, ma a me piace questo Spotify, l’interfaccia è abbastanza buona, anche se bisogna perderci qualche minuto per capire come funzionano alcune cose, ma dopo è tutto un godimento. Ma che cos’è Spotify? Musica, musica in streaming, gratuita (o a pagamento, dipende da voi), legale e tanta. In streaming significa che voi aprite il programma (gratuito) Spotify (scarica da qui) e dal vostro computer via internet potete sentire tutta la musica che volete, oltre 20 milioni di brani da ascoltare senza sosta. Gratuita vuol dire che fino a quando ascoltate la musica dal vostro Pc o Mac non spendete nulla, ascoltate e basta a breve arriveranno gli annunci pubblicitari (Spotify free), poi se invece la pubblicità vi disturba, vi basta pagare 4,99 euro al mese e non avrete la pubblicità a disturbarvi (Spotify unlimited), se invece volete accedere all’enorme libreria musicale di Spotify anche in mobilità e ad una qualità del suono più elevata, ed accedere alle proprie playlist anche in offline, con un abbonamento mensile di 9,99 euro la vostra musica preferita sarà sempre con voi grazie a Spotify premium

Il bello di Spotify, e questo secondo me lo fa’ diventare un servizio unico nel suo genere, è la sua componente social che consente di condividere e quindi di scoprire le canzoni preferite dai vostri amici, finalmente allargare i propri orizzonti musicali non sarà più così difficile, io lo sto’ utilizzando da poche ore ed ho già scoperto canzoni bellissime che non conoscevo prima e che ho aggiunto come preferite ad alcune playlist. Provatelo e fateci sapere nei commenti cosa ne pensate.

Music is Love!