Come ti sostengo l’iPad – Due supporti originali da tenere in considerazione

L’iPad – nonostante quello che si possa credere –  non è leggerissimo e i suoi circa 700 grammi di peso si fanno parecchio sentire specialmente se viene impugnato con una mano sola. Ok, Steve Jobs durante la presentazione di gennaio lo usava elegantemente seduto su una poltrona con le gambe accavallate ma per noi “comuni mortali” (al sottoscritto si addormenterebbe la gamba dopo 10 minuti) è molto più comodo poter far affidamento su un supporto, specie se intendiamo utilizzarlo per diverse ore consecutivamente. Ve ne proponiamo due modelli per differenti utilizzi che potete ammirare subito dopoi il salto.

il primo è prodotto da Macally ed è un’elegante soluzione da scrivania che ricorda nelle forme e nei materiali il design dell’iMac. Sostanzialmente l’i’Pad va inserito in questa scocca in alluminio, che lo mantiene in posizione inclinata, con pieno accesso a tutti i comandi e al touchscreen. La doppia apertura (laterale e superiore) consente di utilizzare iPad sia in modalità portrait che landscape. Il prodotto si chiama ViewStand e sarà rilasciato a breve al prezzo di 60 dollari circa (non ci avventuriamo in conversioni in euro dato che ogni azienda ha un proprio uffici cambi …)

 

Altro concept (giù pre-ordinabile) facilita l’uso della tavoletta di Apple sul divano: si tratta di un vassoio in bamboo (leggero e resistente) con la possibilità di ancoraggio per l’iPad, cosa che ci semplifica la vita e ci consente di avere tutte e due le mani contemporaneamente sullo schermo. In mezzo al ripiano è presente una base girevole che facilita la rotazione dello schermo. Come già detto Cradle è pre-ordinabile dal sito Quirky.com al prezzo di 52,50 Dollari. Ad essere onesti l’accessorio non consente di regolare l’inclinazione di iPad, essendo fissato alla base stessa. Che dire, manca solo l’iPad che dovrebbe arrivare a breve! Letto su iFun.de e Gizmodo.com [Scritto da IL_MORUZ]