Benvenuto Surface! [aggiornato]

micorsoft surfaceIeri Microsoft ha presentato Surface, il nuovo tablet (uhh… che novità) marchiato Microsoft. Dopo decenni di produzione esclusiva di software, Microsoft si lancia nuovamente (vedi Zune), nella produzione di un hardware proprietario, per contrastare il dominio Apple nel settore tablet con l’iPad. Indubbiamente l’arrivo di Surface farà bene ad Apple, la costringerà a misurarsi con un concorrente di tutto rispetto, bisognerà vedere come e quando e soprattutto se questo tablet vedrà la luce, visto che per ora non sono state comunicate date di lancio precise ed un prezzo. Nel frattempo, apprendiamo dalle specifiche tecniche, che sarà più pesante e con uno spessore del 50% in più di un iPad, e già questo mi sembra un pessimo inizio. Indubbiamente la carta vincente dell’iPad è anche l’ecosistema di migliaia di applicazioni create per esso e una penetrazione nel mercato decisamente importante, di fatto, oggi l’iPad è uno standard. L’unica cosa carina che ho apprezzato in questo nuovo Surface, è la cover (magnetica… uhh altra novità) dotata di tastiera e trackpad, utile a chi non ha molta confidenza con la tastiera virtuale dell’iPad (ma allora mi compro un MacBook Air) ed il video di presentazione (lo trovate nella pagina interna), molto accattivante, anche se s’intravede già le dimensioni da “mammozzone” (come diremmo noi a Roma), cioè di oggetto goffo e ingombrante… al mercato l’ultima parola. 

[aggiornamento] eppure avevo ravaneto la rete alla ricerca del video di presentazione senza trovare qualcosa di decente, ma se il buon giorno si vede dal mattino, allora qui siamo messi proprio male. Gustatevi questo video, dove un imbarazzato Steven Sinofsky, il capo della divisione Windows di Microsoft, è costretto a cambiare durante la presentazione il Surface, perché inesorabilmente bloccato. Mi ricorda la lontana presentazione di Windows 95, con il blocco della morte! 🙂