Apple può fare a meno dell’hardware Mac? Dal punto di vista finanziario sì

Pubblichiamo questo grafico dell’andamento del fatturato di Apple dal 2007 al 2010 diviso per settore merceologico: da una rapida analisi emerge che a farla da padrona oggi sono iPhone ed iPad e che quindi tutta l’attenzione mediatica loro dedicata ha anche forti ripercussioni sul bilancio dell’azienda. In pratica i dispositivi basati su iOS (il sistema operativo di iPod Touch, iPhone ed iPad) rappresentano oltre la metà dei soldi che Apple incassa, a cui dobbiamo aggiungere i ricavi di iTunes, abbastanza costanti nel tempo. Ma la situazione non è nuova… fino al 2007 a farla da padrona erano gli iPod in senso stretto, che superavano (di poco) il fatturato del comparto Mac ma che con l’arrivo di iPhone hanno dovuto cedere il passo. Il titolo di questa segnalazione vuole essere un po’ provocatorio, cosa che ci rimanda a quel brutto gesto – secondo noi – di togliere il nome “Computer” dal marchio Apple e che vede i Mac, quello per cui Apple è nata, ormai vittime del mercato, in attesa di ricevere qualche speed bump quando ad Intel (il produttore di chip) fa comodo e con la concorrenza che a livello hardware è sempre più competitiva sul piano prestazionale, anche in ambito professionale (la vera nicchia di mercato e zoccolo duro dei Mac Users più incalliti). Dal nostro punto di vista speriamo fra tre anni di postare nuovamente un grafico simile e vedere una situazione di ripresa del mercato Mac. Letto su Melablog.it ma l’infografica è realizzata da qualche sito americano di cui non è stata resa nota la fonte. [Scritto da IL_MORUZ]