…a toys orchestra “Rita Lin Songs” [recensione]

No, ma sei di parte. Gli …a toys orchestra ti piacciono troppo.

Addirittura li hai conosciuti, vai ai loro concerti.

Non puoi essere oggettivo mentre scrivi una loro recensione.

Ecco. Dopo aver scritto tutto quello che mi si potrebbe dire posso scrivere tranquillamente la recensione di Rita Lin Songs, il nuovo EP della band targata Urtovox. 

Uno spin-off dell’ultimo album/capolavoro Midnight Talks e un assaggio del nuovo album, attualmente in lavorazione. 

Una chicca da non perdere che gli …ato hanno voluto regalare ai loro fan, infatti l’EP sarà in download gratuito sul web a partire dal 18 maggio, mentre uscirà su CD il 24 maggio:


Tre inediti, Un Remix, Una versione inedita di un loro brano, una cover. Non male, no?

Una emancipazione ulteriore dei loro suoni, che si scoprono a metà tra l’acustico dell’album Technicolor Dreams e un elettronico tutto da scoprire che probabilmente sarà al centro del loro nuovo lavoro.

Le canzoni sono poche, ma scelte molto attentamente: The Chauffeur, meravigliosa cover di uno dei brani più riusciti dei Duran Duran. Troviamo un remix che ricostruisce Plastic Romance (contenuta nel loro ultimo album) in maniera diversa e fresca. La vera sorpresa è la versione italiana di Celentano (anche questa contenuta in Midnight Talks) che è, a tutti gli effetti, l’esordio dei toys nella loro lingua madre, riuscitissimo, tutto da canticchiare (cosa che accadeva già per la versione originale del brano) e che apre la loro strada anche per l’italico idioma, ponendo la band di fronte a nuovi stimoli.


Gli inediti, mostrano le due anime della band: a metà tra romanticismo acustico e sanguigna potenza: Troviamo Day By Day, basata sul suono della chitarra che si mischia a quello degli archi: malinconica e bellissima, con un testo da brividi ( “I’m too shy to say I Love You”), The Fisherman’s Psalm che profuma di De Andrè e Noir Dance, riassuntiva dei due volti dei nostri giocattoli, dapprima lenta e tranquilla e dopo zompettante e stratificata.


Nonostante sia un EP “minore” nella carriera di una band, nessuno di questi tre inediti starebbe male in un album ufficiale, non hanno nulla in meno a tanti singoli in giro. Sei brani con sei colori e suoni diversi l’uno dall’altro. Collaborazioni di tutto rispetto: Enrico Gabrielli, Enzo Cimino (Mariposa), Andrea Appino(Zen Circus), Rodrigo D’Erasmo(Afterhours), Fausto Ferrara(ex membro degli …a toys), impreziosiscono un set di canzoni che mostra come gli …ato non si sentano “arrivati” ma siano in continuo lavoro, in evoluzione, un work in progress tipico di chi la musica, prima che farla, la ama. 

Si, sono di parte. Ma ascoltate ‘sto disco e poi datemi torto, dannazione. [scritto da Mm]

…A TOYS ORCHESTRA
RITA LIN SONGS

2011, Urtovox

★★★

disponibile in: CD, Download Digitale Gratuito (SoundCloud)


#01 The Chauffeur Duran Duran Cover
#02 Plastic Romance (Recycle Version)
#03 Day By Day inedito
#04 Celentano (Italian Version)
#05 The Fisherman’s Psalm
#06 Noir Dance