40 anni (dopo) di “The Dark Side of The Moon”

The dark Sideo Of The Moon Pink FloydFrancamente non ho mai apprezzato abbastanza i Pink Floyd, quel suono troppo psichedelico, troppo strumentale, non è mai stato di mio gradimento. Negli anni ’90 un mio compagno di classe mi regalò anche una copia di The Dark Side of The Moon, quella con il prisma sopra, lui ne aveva due, ma penso di averla si e no ascoltata mezza volta. Oggi che ho 40 anni, anzi 41, forse ho la maturità musicale, la voglia e perché no la curiosità di scoprire questo capolavoro della musica, d’altronde se ha venduto 50 milioni di copie nel mondo, qualcosa vorrà pur dire no? Pensate, si stima che uno statunitense su quattordici, al di sotto dei 50 anni possegga o abbia posseduto una copia dell’album. 

Questo articolo è indubbiamente un invito a riscoprire la musica che ha fatto la storia, basta anche un piccolo assaggio su  iTunes, giusto per curiosità. Sicuramente se volete maggiori informazioni su questo capolavoro di album, vi consiglio di fare un salto su Wikipedia, dove c’è un interessante resoconto della storia di quest’album. Per quello che mi riguarda prossimamente andrò sicuramente a casa dei mie a rispolverare il vinile (chissà dove l’avrò cacciato…) e ne inizierò l’ascolto, nel frattempo mi gusto qualche anteprima su iTunes, dove l’album è venduto a 5,99 € oppure se volete provare l’emozione del vinile o acquistare qualche edizione speciale, vi consiglio di fare un salto su Amazon e di perdervi dentro il lato oscuro della luna.

Music is Love!